HomePERSONEmentorsJoseph Sciame

Joseph Sciame

Joseph Sciame è Presidente e Chairman dell’Italian Heritage and Culture Committee of New York, Inc. (IHCC-NY, Inc.) e Chairman Conference of Presidents of Major Italian American Presidents. Nel maggio 2016, ha fornito il suo contributo intervenendo alla XII Settimana della Magna Grecia dal titolo “From America to rediscover the Mezzogiorno”, organizzata presso l’Istituto Italiano di Cultura di New York dalla Fondazione Magna Grecia, presieduta dall’On. Nino Foti. L’evento è stato annunciato a tutti i Newyorkesi di origine italiana con una “Proclamazione ufficiale solenne” da parte del Governatore dello Stato di New York, Andrew Cuomo, che ha manifestato la sua condivisione dello spirito e delle motivazioni dell’iniziativa e ha sottolineato l’importante contributo della Magna Grecia allo sviluppo della cultura dell’Occidente. L’incontro, si è svolto alla presenza del Console Generale d’Italia a New York, Francesco Genuardi, ed ha visto protagonisti della premiazione di questa edizione il Commissioner Fire Department di New York, Hon. Daniel Nigro e lo scrittore, commediografo e drammaturgo Mario Fratti. 

Nato a Brooklyn, Sciame appartiene ad un’eredità tutta italiana inculcatagli, fin dai suoi primi giorni da italoamericano, dai quattro nonni siciliani, che mettevano tutti al primo posto l’America. Emigrarono negli Stati Uniti negli anni ’60, in un quartiere di New York prevalentemente ebraico, che più tardi nella vita porterà Sciame a diventare il primo presidente non ebreo ed italoamericano del Kupferberg Holocaust Center del Queensborough Community College, nella CUNY (City University of New York).

Ha frequentato la scuola elementare di St. Malachy nell’East New York fino al 1955 e diplomandosi poi alla Power Memorial Academy di New York City nel 1958, dopo essere stato istruito da uomini forti di carattere come gli Irish Christian Brothers. 

Dal 1962, ha prestato servizio alla St. John’s University (SJU) dei Padri e dei Fratelli Vincenziani, frequentando corsi serali e studiando di notte, per laurearsi nel ’71. Dopo aver completato i suoi studi, interrotti da un periodo di 3 anni nell’esercito degli Stati Uniti, Sciame ha continuato a lavorare per l’Università, servendo come primo direttore degli aiuti finanziari e in ruoli successivi come Rettore e poi Vicepresidente per le Relazioni Comunitarie.

Man mano che la St. John’s cresceva, la necessità di una migliore comunicazione tra la scuola e la comunità circostante portò alla nomina di Sciame alla nuova posizione di Vicepresidente per il Governo e le Relazioni Comunitarie, dove continua a servire oggi:

“Tutta quell’educazione cattolica da parte di sorelle, fratelli e preti è ciò che mi ha rafforzato allora e oggi, attraverso ogni giorno della mia vita. Il servizio che fornisco nel mio lavoro quotidiano all’università è ed era stato fondato su quell’educazione formale della religione e dei valori appresi e vissuti, e dalla comprensione delle mie fragilità umane”. 

Dal 2003 al 2005, viene eletto Presidente Nazionale dell’Order Sons of Italy in America (OSIA), l’organizzazione più grande degli Stati Uniti per uomini e donne di discendenza italiana, fondata nel 1905, e della quale è membro attivo dal 1968. 

Nel gennaio 2007, Sciame, già membro del Consiglio per tre decenni, viene eletto Presidente del Consiglio di amministrazione dell’IHCC-NY, Inc., che continua a essere composto da eminenti rappresentanti della comunità italiana e italoamericana di New York.

Dal 2010, è presidente della Conferenza dei Presidenti delle principali Organizzazioni Italoamericane che riunisce oltre 45 organizzazioni per lavorare su questioni che interessano gli italoamericani.

Sciame è riconosciuto come amico sia professionale che personale di tutti nel campo degli aiuti finanziari agli studenti e dell’istruzione superiore, e come un convinto sostenitore dell’educazione cattolica. Insieme al suo forte coinvolgimento nella comunità italoamericana, ha avuto molte “carriere” nella sua vita.

Ha sempre attribuito il suo successo al periodo trascorso alla Power Memorial Academy e presso gli Irish Christian Brothers, con i quali ha avuto una parentela speciale in tutti questi anni. Marcia ogni anno nella parata del giorno di San Patrizio in loro memoria.

Oltre al suo lavoro presso la SJU, alcune delle attività esterne includono il coinvolgimento con il Consiglio di Etica della città di North Hempstead, il Comitato per il Patrimonio e la Cultura Italiana di New York, la Eastern Regional and National Association of Student Administrators e la Bedford Stuyvesant New Beginnings Charter School, che ha aiutato a fondare. Inoltre, ha fatto parte della Commissione per l’Istruzione della diocesi di Rockville Center e ha servito per tre anni come presidente del comitato consultivo della Futures in Education Foundation della diocesi di Brooklyn.

Ha fatto parte di numerosi consigli di amministrazione e comitati tra cui la Queens Division dell’American Cancer Society, il John D. Calandra Italian American Advisory Council of CUNY ed il Consiglio di amministrazione della Cooley’s Anemia Foundation.

Sciame ha anche ricevuto oltre 150 premi per la sua leadership e impegno per la comunità italoamericana e la sua professione. È stato nominato Cavaliere Ufficiale dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana ed è stato insignito dal Vaticano, tra gli altri, con ordini di cavalierato.

Joseph Sciame is Chairman of the Italian Heritage and Culture Committee of New York, Inc. (IHCC-NY, Inc.) and chairs the Conference of Presidents of Major Italian American Presidents. In May 2016, he made his contribution by speaking at XII edition of the Magna Graecia Week entitled “From America to rediscovery the Mezzogiorno”, arranged at Italian Cultural Institute of New York by the Magna Grecia Foundation, chaired by Hon. Nino Foti. The event was announced to all New Yorkers of Italian origin with a “Solemn Official Proclamation” by the Governor of the State of New York, Andrew Cuomo, who expressed his enthusiasm and motivations to the initiative and underlined the important contribution of Magna Grecia to the development of Western culture. The meeting was held in the presence of the Consul General of Italy in New York, Francesco Genuardi, and saw the protagonists of the award ceremony of this edition the Commissioner Fire Department of New York, Hon. Daniel Nigro and the writer and playwright Mario Fratti.

Born in Brooklyn, from his earliest days as an Italo-American, he acquired an all-Italian heritage by his four Sicilian grandparents that emigrated to the United States in the 1960s, to a Jewish New York City neighbourhood. Later, Sciame would become the first non-Jewish, Italo-American president of the Kupferberg Holocaust Centre at Queensborough Community College in CUNY (City University of New York). 

He attended St. Malachy’s Elementary School in Eastern New York until 1955. He later graduated from Power Memorial Academy in New York City in 1958, where he received an education from men of strong character such as the Irish Christian Brothers.

From 1962, he served at St. John’s University (SJU) of the Vincentian Priests and Brothers. During that period, he took night classes and graduated in 1971. After his studies, which were interrupted by a three-year stint in the U.S. Army, Sciame continued to work for the University, serving as its first director of financial aid and, subsequently, first as Rector and then as Vice-president for Community Relations. 

As St. John’s grew, the need for better communication between the school and the surrounding community led to Sciame’s appointment to the newly created position of Vice President for Government and Community Relations, where he continues to serve today:

“The Catholic education I received from sisters, brothers, and priests has strengthened me then and still does today, throughout every day of my life. My daily work service at the University is and was based on such formal education of religion and values that I have learned and experienced, and by understanding my human frailties.”

From 2003 to 2005, Sciame was elected National President of the Order Sons of Italy in America (OSIA), the greatest U.S. organization for Italians of origin, founded in 1905 and for which he has been an active member since 1968.

In January 2007, Sciame, member of the Council for three decades already, was also elected Chairman of the Board of Directors of IHCC-NY, Inc., still today composed of eminent representatives of the New York’s Italian and Italo-American community. 

He is Chairman of the Conference of Presidents of Major Italian American Organizations since 2010. The conference unites more than 45 organizations to work on Italo-American concern issues. 

Sciame is acknowledged as everyone’s professional and personal friend in student financial aid and higher education sectors and a strong Catholic education supporter. Along with his strong commitment to the Italo-American community, he has had many “careers” in his life.

He has always ascribed his success to days at Power Memorial Academy and with the Irish Christian Brothers, with whom he has had a special kinship all these years. Each year he marches in the St. Patrick’s Day parade in their memory. 

In addition to his work at SJU, he is committed to the Town of North Hempstead Board of Ethics, the New York’s Board of Italian Heritage and Culture, the Eastern Regional and National Association of Student Administrators, and the Bedford Stuyvesant New Beginnings Charter School, which he co-founded. Also, he served on the Commission of Diocese of Rockville Centre Department of Education and for three years as Chairman of the advisory board of the Futures in Education Foundation of the Diocese of Brooklyn.

He has served on numerous boards of directors and committees, including the Queens Division of the American Cancer Society, the John D. Calandra Italian American Advisory Council of CUNY, and the Board of Directors of Cooley’s Anemia Foundation.

Sciame has also received more than 150 awards for his leadership and commitment to the Italo-American community and his profession. He has been appointed Cavaliere Ufficiale by the Order of Merit of the Italian Republic and, among others, has been bestowed with orders of knighthood by the Vatican.

Nella foto, un momento dell’incontro della XII Settimana della Magna Grecia, presso l’Istituto Italiano di Cultura di New York, nel 2016. Da sinistra: il Chairman Conference of Presidents of Major Italian American Presidents Joseph Sciame, il Console Generale d’Italia a New York Francesco Genuardi ed il Presidente della Fondazione Magna Grecia On. Nino Foti

In the photo, a moment of the meeting of the XII of Magna Grecia Week, at the Italian Cultural Institute in New York, in 2016.From left: the Chairman Conference of Presidents of Major Italian American Presidents Joseph Sciame, the Consul General of Italy in New York, Francesco Genuardi and the President of the Magna Grecia Foundation Hon. Nino Foti.

le persone

noi siamo le persone con cui abbiamo fatto e continuiamo a fare un percorso "con le radici ben piantate nel futuro"

PAST BOARD

MENTORS

PRIZE